Rimaniamo in contatto, seguimi su:

Csm e media. In difesa di moderazione ed equilibrio (non dell’equilibrismo)

Avvenire“In un’epoca in cui sembra prevalere la tendenza a una comunicazione forzata e gridata, o comunque semplificata o semplicistica, la decisione del Csm di elaborare linee guida per l’organizzazione degli uffici giudiziari ai fini di un’informazione pubblica corretta ed efficace non può passare sotto silenzio”. Ce ne parla Renato Balduzzi nella rubrica Pane e giustizia in edicola oggi su Avvenire.

Per leggere il testo dell’articolo, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 24 maggio 2018.

Scrivi un tuo commento.

*